Erasmus+ Oikos: diario di un’esperienza indimenticabile (seconda parte , tra ricordi e foto)

I giorni trascorrono velocemente. Le partite a biliardo nello “Hollywood Bowl” del “Gunwharf Quays” scandiscono il tempo. Visitiamo la piovosa Chichester, considerata dagli inglesi “the sunniest city in the UK”.

 

E ora, ricordi ed immagini in libertà…

La magnifica e immensa Brighton e il Royal Pavilion

 

Il sublime sito neolitico di Stonehenge

 

La città medievale di Salisbury e la sua cattedrale

 

Il museo della Mary Rose, che ospita i resti di una gloriosa nave militare del XVI secolo.

 

Sulla Spinnaker Tower, a 120 metri d’altezza.

 

Ecco, siamo ripartiti dopo il ritardo annunciato e finalmente siamo a casa. L’avventura è finita. È un’esperienza che sconsiglio ai deboli di cuore e a coloro che vogliono lasciarsi scappare l’opportunità di relazionarsi ad una cultura differente, divertendosi e imparando tantissime cose in così poco tempo. Un ringraziamento speciale va a tutto lo staff del “Progetto Oikos”, alle professoresse che ci hanno accompagnato, supportato e sopportato, ed ai miei compagni di viaggio.

 

Matteo Carboni
Classe 5^ A Liceo Classico

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *