Un’interessante lezione di approfondimento su eterofonia, accordi e scale

A poco meno di un anno dal suo primo intervento, venerdì 22 febbraio è tornato al Liceo Musicale Azuni un docente di armonia del Conservatorio di Musica “Luigi Canepa” di Sassari. Si tratta del professor Alberto Colla, autore del Manuale di Armonia adottato nelle classi terze, quarte e quinte del nostro liceo, che ha tenuto una lezione su “Eterofonia, accordi e scale”.
Il docente ci ha spiegato la tecnica esecutiva di queste forme di espressione musicale, dopo avere illustrato il percorso storico che ha condotto alla loro creazione.


Il professor Colla ci ha inoltre illustrato vari tipi di eterofonie: dal gagaku giapponese (ottenuto dalla sovrapposizione di tre linee armoniche) alle salmodie religiose formulate con la tecnica dell’eterofonia in eco nel Tibet; dall’intreccio contrappuntistico cambogiano ai canti baka e aka riconducibili alla tecnica jodel, eseguiti dai bambini pigmei dell’Africa equatoriale.

Tutte queste tipologie di eterofonia ci sono state spiegate prima in forma testuale e con una rappresentazione grafica del movimento armonico, successivamente con un’opera musicale o un canto di riferimento.


Il professor Colla ci ha anche illustrato, poi, la rappresentazione grafica dell’ordine delle note e i vari accordi, infine un esempio di basso eterofonico. È stata una lezione molto interessante, davvero una marcia in più soprattutto per lo svolgimento del programma di armonia previsto per le classi quarta e quinta, considerando anche che quest’anno tale disciplina è tra quelle su cui si svolgeranno le prove dell’Esame di Stato.
Il professor Colla si è confermato un eccellente relatore, anche perché è riuscito a svolgere al meglio la sua lezione nonostante alcuni imprevisti di natura tecnica nell’utilizzo delle apparecchiature audiovisive. Ha anche annunciato che seguiranno altri suoi interventi al Liceo Musicale Azuni su argomenti dell’area disciplinare di sua competenza.

Gianluca Scanu

Classe 4^L Liceo Musicale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *