Studenti-giornalisti in redazione con La Nuova@Scuola

Anche quest’anno, con la prima riunione di lunedì 29 ottobre, ha preso il via l’attività di scrittura giornalistica prevista dal progetto di alternanza scuola-lavoro La Nuova@Scuola, ideato dal quotidiano La Nuova Sardegna, diretto da Antonio Di Rosa, e rivolto in città ad alcuni istituti superiori, tra i quali anche il Liceo Azuni. Nata lo scorso anno, l’iniziativa porta gli studenti nel mondo del giornalismo, facendoli diventare protagonisti di una redazione allargata a tutte le scuole partecipanti, mettendoli inoltre a diretto contatto con alcune delle aziende che sponsorizzano il progetto. Grazie a La Nuova@Scuola i giovani redattori si cimentano nell’arte della scrittura, dando vita ad articoli e lettere che mettono in luce le loro competenze ed esprimono la loro creatività, comunicando i propri pensieri e le proprie opinioni a un pubblico su scala regionale e approfondendo, attraverso numerosi incontri, temi di grande attualità.

Gli scritti degli studenti vengono pubblicati in un inserto di quattro pagine ospitato periodicamente all’interno de La Nuova Sardegna. Il primo lavoro assegnato lo scorso anno ai ragazzi è stata una lettera dal futuro indirizzata a sé stessi, con la quale hanno avuto la possibilità di pronunciarsi con grande coraggio e sincerità su argomenti come la libertà di stampa, l’utilizzo dei social network e delle varie tipologie di linguaggio che oggi regolano la comunicazione. In altri articoli, poi, si è parlato di quanto discusso nel corso di alcune conferenze alle quali i giovani giornalisti hanno partecipato, avendo la possibilità di conoscere le storie di singole persone e di numerose associazioni.

Il progetto si è articolato in riunioni periodiche della redazione, sempre magistralmente coordinate dalla giornalista Daniela Scano, responsabile della cronaca di Sassari de La Nuova Sardegna, sotto la supervisione dello psicologo Manolo Cattari. Agli studenti-redattori è stato chiesto di proporre argomenti su cui lavorare e di rendersi disponibili per la stesura di una lettera o di un articolo, singolarmente o in coppia con un collega, ma anche in gruppo, con la possibilità di interagire scambiando opinioni e accrescendo le proprie competenze. A conclusione del progetto, che ha prodotto risultati davvero soddisfacenti, nella giornata di lunedì 7 maggio 2018 La Nuova Sardegna ha organizzato al Teatro Comunale di Sassari un evento durante il quale i giovani redattori hanno letto alcune delle lettere e degli articoli di loro produzione. Un aspetto molto importante del progetto La Nuova@Scuola, che in tutta la Sardegna coinvolge quest’anno sessanta istituti scolastici superiori, è la diffusione giornaliera di alcune migliaia di copie della testata, messe a disposizione degli studenti e degli insegnanti per il lavoro sul giornale in classe, in modo da favorire l’informazione ed il continuo contatto con l’attualità anche a fini didattici. In questo nuovo anno scolastico, dopo l’insediamento della redazione, è stato chiesto ai partecipanti al progetto di scrivere una lettera a un adulto.

Durante la riunione sono stati scelti anche alcuni argomenti da trattare nel corso dell’anno, tra i quali il bullismo, la violenza di genere, le varie forme di dipendenze e numerosi altri che i ragazzi hanno proposto scrivendoli su foglietti che, dopo essere stati consegnati, la giornalista Daniela Scano, anche quest’anno responsabile della redazione, ha letto davanti a tutti. Sabato 6 dicembre le lettere sono state pubblicate nell’apposito inserto de La Nuova Sardegna. Destinate a genitori, nonni, zii, fratelli, sorelle, insegnanti e politici, erano tutte belle e toccanti e sono state molto apprezzate dai lettori.

Anna Maria Fenu e Alessia Massidda

Classe 4^CO Liceo Coreutico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *